La Storia

La prPROVINO RETROima 6 ore è nata nel lontano 1986, dall’idea di fare una gara che coinvolgesse una squadra e non solo il singolo concorrente.L’idea di fare una gara con una durata certa di tempo, mi portò a scegliere la denominazione“ 6 Ore non Stop “ la gara così denominata, era basata sul principio che ogni squadra doveva sempre avere un aliante in volo, per la durata delle 6 ore di gara.
La classifica veniva stillata dal conteggio dei decolli e dalla somma delle varie penalità previste, vinceva la squadra che accumulava meno punti.
La gara molto tecnica, richiedeva un buon affiatamento della squadra, la quale doveva coordinare le varie fasi di volo e decollo, in modo tale da evitare di non avere nessun aliante in volo.
Essa richiedeva da parte dell’organizzazione, un impegno notevole di persone, per controllare il regolare svolgimento della gara.
La  “6 Ore non Stop”  ebbe fin da subito un buon successo, che continuò in crescendo per nove edizioni. Purtroppo per ragioni di lavoro e famigliari, non potei più organizzarla, non essendoci stato nessuno che se la sentiva di farla, cadde nell’oblio.
In questo periodo di stasi mi rimase la voglia di rifarla, cercai di rivedere il regolamento per renderlo più semplice e snello, perché una delle difficoltà che avevo sempre avuto, era quella di trovare dei volonterosi aiutanti per l’organizzazione.
Nel 2001, ebbi finalmente l’idea che mi permetteva di poter organizzare la nuova 6 ore in modo semplice e con pochi collaboratori. L’autocontrollo e la riduzione delle ore di volo, con conseguente eliminazione della staffetta in volo, semplificava il regolamento e l’organizzazione, lasciando sempre il sua caratteristica di essere una gara di squadra.
La nuova gara la chiamai “ 6 Ore con Stop “ la denominazione richiamava la vecchia gara di cui manteneva lo spirito, la 1° edizione venne fatta il 12 maggio 2002, con la presenza di ben 11 squadre che superarono le più rosee previsioni fatte.
Nella nuova gara fu posta la limitazione al numero di 12 squadre partecipanti, essa era dovuta alla disponibilità delle frequenze radio, infatti si gareggiava con una differenza minima di 10 Hz, cosa che attualmente è stata superata con l’avvento delle radio in 2,4 Ghz.
La nuova 6 Ore per 9 edizioni si è svolta a Molinella (BO), mentre dalla 10° edizione in poi si svolge sull’aeroporto “Luciano Baldi” di Rovigo. Questa decisione di spostare il campo di gara fu un po’ sofferta, la presi per ragioni di sicurezza, perchè a Molinella era aumentata l’attività dei paracadutisti, i quali, non volevano sospendere l’attività dei lanci in concomitanza della gara e non rispettavano gli spazi concordati.
La decisione fu anche facilitata dalla richiesta fattami dall’amico Santini di organizzare una 6 Ore a Rovigo.
Nelle 13 edizioni passate, vi è stata una partecipazione di squadre provenienti da varie parti dell’Italia del nord e centrale, tutte si sono adeguate alla filosofia della gara, cioè di “divertirsi a volare con un po’ di agonismo”, lo dimostra il fatto che non ci sono mai avuti reclami o discussioni sullo svolgimento delle gare.
F.to Cesare Zanon